Zostavax® utilizzato contro Herpes Zoster

dieci anni in farmacia contro il fuoco di Sant'Antonio

Herpes ZosterZostavax ®: preparato per la prevenzione dell’Herpes Zoster e della sua più comune complicanza, il dolore neuropatico cronico (nevralgia post-erpetica o PHN). E’ un vaccino per l’assistenza primaria di pazienti anziani che vanta una vasta esperienza nella protezione del Fuoco di Sant’Antonio o Herpes Zoster e delle sue gravi conseguenze con una sola dose.
“La disponibilità per dieci anni di Zostavax® è un traguardo significativo per la prevenzione dell’Herpes Zoster e delle sue complicanze, offrendo alla popolazione anziana la possibilità di protezione da una malattia estremamente debilitante e la messa in atto di misure volte a garantire un invecchiamento in salute”, ha affermato Andrea Rappagliosi, Vice President Market Access, Medical Affairs and Health di Sanofi Pasteur MSD. “Siamo impegnati per contribuire ad aumentare la consapevolezza dell’importanza dei programmi di vaccinazione della popolazione adulta e anziana in tutta Europa;  la disponibilità del vaccino anti Herpes Zoster a una sola dose Zostavax®, che ha dimostrato nella vita reale efficacia e tollerabilità, sono una chiara dimostrazione dell’impegno continuo. Il successo di un programma di vaccinazione sulla popolazione adulta si basa su un vaccino efficace, facile da implementare così da assicurare il suo ampio utilizzo nei programmi vaccinali”, ha aggiunto.
Zostavax® è autorizzato in Europa per l’immunizzazione degli adulti sopra i 50 anni e la sua somministrazione in un’unica dose favorisce l’aderenza alla vaccinazione. Zostavax® ha una sicurezza consolidata, un profilo di tollerabilità dimostrato su oltre 57.000 adulti coinvolti in studi clinici e oltre 34 milioni di dosi distribuite in tutto il mondo dal 2006, dimostrandosi un’efficace misura preventiva a seguito di 10 anni di evidenze real life nella prevenzione primaria della popolazione adulta1,2.
Diversi paesi europei hanno recentemente deciso di raccomandare e/o rimborsare Zostavax®, tra cui Austria, Grecia, Regno Unito, Francia e Italia, così come alcune regioni in Germania e Spagna.
Il rischio di sviluppare l’Herpes Zoster o Fuoco di Sant’Antonio raddoppia dopo i 50 anni di età e 2/3 dei casi di Zoster si verificano dopo i 50 anni 3,4,5. L’OMS prevede che il numero di persone di età superiore ai 60 anni in tutto il mondo raggiungerà i 2 miliardi entro il 2050. Questa popolazione anziana in crescita ha una maggiore suscettibilità alle malattie infettive e alle complicanze associate che possono essere prevenute attraverso la vaccinazione.
Vaccinare la popolazione anziana è, quindi, l’unico modo per prevenire le conseguenze dolorose e gravi associate all’Herpes Zoster. Questo rappresenta un’enorme sfida di salute pubblica e anche economica che rafforza l’importanza di implementare adeguate strategie preventive volte a garantire un invecchiamento in salute.Zostavax® è un vaccino vivo attenuato che previene la riattivazione  del virus dell’Herpes Zoster latente nell’organismo..L’efficacia e la sicurezza del vaccino sono state dimostrate in oltre 10 anni di utilizzo di routine. Il vaccino è stato sviluppato per aumentare adeguatamente l’immunità cellulare contro il virus della varicella-zoster, che controlla la riattivazione del virus e/o la sua replicazione1.
È il primo strumento di prevenzione disponibile commercializzato in Europa contro l’Herpes Zoster o Fuoco di Sant’Antonio e contro il dolore neuropatico che può seguire la malattia, noto come nevralgia post-erpetica (PHN)2. Più di 32 milioni di dosi di Zostavax® sono state distribuite in tutto il mondo dal 2062.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*