LO SFIGMOMANOMETRO SEMPRE ATTUALE

Passano gli anni e la memoria di Scipione Riva Rocci continua ad essere ricordato, specialmente in questo periodo in cui lo strumento da lui inventato,lo sfigmomanometro, E’ diventato un best seller in vista delle prossime festività natalizie. L’apparecchiatura che lui ha portato al perfezionamento è lo strumento per misurare la pressione arteriosa. Ne esistono infinite variazioni, da quando l’Europa ha proibito la produzione del modello con la colonnina di mercurio, data la pericolosità  del metallo ben conosciuto con il nome di “argento vivo”. Il prof. Riva-Rocci, una autentica gloria della nostra medicina, presentò alla stampa scientifica il suo strumento – che si sarebbe rivelato determinante per la cura di una patologia fino allora sconosciuta, l’ipertensione arteriosa – il 15 dicembre 1896 e non volle mai trarre un guadagno dalla sua invenzione, rifiutandosi di brevettarla. Sono in molti oggi a regalare questo strumento. Recentemente è stato riprodotto anche un modello che funziona con il classico sistema della colonnina non più di mercurio.

Lo strumento ha un costo di 100 euro mentre in farmacia o in para farmacia si trovano oggi numerosi modelli che basandosi sullo stesso principio vengono suddivisi sostanzialmente in due tipologie. La prima è costituita da una fascia elastica da collocare sul polso e da un indicatore della pressione . Il secondo modello, forse più affidabile, anche se del primo esistono diverse versioni , prevede l’impiego di una fascia gonfiabile da collocare sul braccio collegata con un indicatore. Di questo strumento c’è poco altro da dire. Ha segnato la storia della medicina ed è riuscito a diventare basilare su una delle malattie più diffuse sulla faccia della terra vale a dire l’ipertensione arteriosa la quale com’è noto, non dà  sintomi e, quindi, ha bisogno di uno strumento per valutare la situazione. Premesso che lo sfigmomanometro ormai si trova persino nei mercatini, è bene ricordare che dovrebbe essere acquistato in negozi come farmacie o specializzati in apparecchi elettromedicali. Inoltre dovrebbe essere di una marca in grado di concedere un’€™adeguata garanzia di qualità. Ci sono ottime aziende come la PIC e l’Artsana che producono sfigmanometri ad un prezzo di circa 50-60 euro. E’€™ bene ricordare che l’impiego dello sfigmomanometro deve coordinato con i consigli del medico curante il quale è l’unico a poter valutare in maniera serena ogni modifica della pressione. Per questo è consigliabile ricorrere periodicamente a un controllo medico. Lo sfigmomanometro è importante perchè molti casi verifica la così detta sindrome del camice bianco per cui il valore della pressione aumenta se la valutazione è fatta in ambiente medico. L’esame effettuato in casa può, di conseguenza, fornire indicazioni di grande importanza.

Annunci

Commenta per primo

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.