IN SPERIMENTAZIONE I NUOVI “TBE”, FARMACI ANTINFIAMMATORI DELLA REATA


Reata Pharmaceuticals, Inc. ha annunciato un accordo con il Dartmouth College e l’ University of Texas M. D. Anderson Cancer Center , per i diritti esclusivi in tutto il mondo dei nuovi composti antinfiammatori conosciuti con il nome di triciclici bis-enones (TBEs). Prove precliniche sono già in corso. I composti TBE sono stati sviluppati da Michael Sporn, the Oscar M. Cohn ’34, professore di farmacologica alla Dartmouth Medical School, in collaborazione con Gordon Gribble, e Tadashi Honda, professori di chimica al Dartmouth. Questi preparati hanno dimostrato una potente attività antinfiammatoria negli studi preclinici. Sono, infatti, straordinari attivatori della trascrizione del fattore Nrf2, che regola la fase 2 della risposta antiossidativa. Hanno inoltre dimostrato un aumento delle proteine antiossidanti e citoprotettive inclusa l’hemeossigenasi (HO-1). E’ possibile intuire applicazioni nelle malattie cardiovascolari, asma e broncopneumopatia ostruttiva BPCO, malattia d’Alzheimer, di Parkinson e in molte malattie autoimmuni inclusa l’artrite reumatoide. I TBE composti sono collegati ai triterpenoidi sintetici. Sviluppati dagli stessi gruppi di ricerca. due triterpenoidi (RTA 401 and RTA 402) sono adesso impiegati in studi clinici controllati contro il cancro e come citoprotettivi. Nelle ricerche effettuate prima di passare agli studi clinici queste sostanze hanno dimostrato una notevole capacità di uccidere le cellule cancerose e nello stesso tempo di proteggere le cellule normali contro la tossicità del cancro e delle terapie impiegate.”Reata è molto soddisfatta di questa nuova collaborazione” ha detto Warren Huff, Presidente della Reata.- ed è sicura di raggiungere risultati di gran rilievo con queste nuove molecole”.

Annunci

Commenta per primo

Rispondi

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.