ESAOTE: inaugurato a Genova il nuovo centro dedicato alla ricerca e alla produzione della Risonanza Magnetica

E’ stato inaugurato a Genova un nuovo centro dedicato alla ricerca ed alla produzione della risonanza magnetica. Un ulteriore traguardo nel processo di rinnovamento e sviluppo del Gruppo italiano, tra i leader mondiali nel settore dell’elettronica biomedicale.
All’inaugurazione del nuovo Stabilimento Produttivo di Esaote S.p.A. (www.esaote.com), dove sono concentrate le attività di ricerca e produzione dei sistemi di Risonanza Magentica hanno partecipato e portato il loro saluto Giovanni Toti, Presidente della Regione Liguria, Marco Doria, Sindaco di Genova e sua Eminenza Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova. Sono intervenuti Enzo Silvestri, Presidente Sezione Radiologia MSK Società Italiana di radiologia Medica (SIRM) e Roberto Grassi, Presidente Eletto Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM). Erano presenti alla cerimonia Edoardo Rixi, Assessore allo Sviluppo Economico Regione Liguria, Stefano Bernini, Vice Sindaco di Genova, Emanuele Piazza, Assessore allo Sviluppo Economico Comune di Genova e Giovanni Crivello, Assessore Lavori Pubblici e Manutenzioni Comune di Genova.
Nel nuovo stabilimento – che si sviluppa su oltre 7 mila metri quadrati coperti – si concentrano, oltre alla produzione dei sistemi a risonanza magnetica dedicata, l’attività dei laboratori di Ricerca e Sviluppo del Gruppo per la risonanza magnetica, il centro di riparazione dei sistemi diagnostici ad ultrasuoni  e il centro delle parti di ricambio di tutte le apparecchiature.
L’investimento complessivo ha comportato una spesa di oltre 15 milioni di euro, di cui circa 10 milioni per la costruzione del nuovo edificio e 5 milioni per la costruzione e l’acquisizione di moderne attrezzature e di avanzati  impianti di produzione, con l’obiettivo di ottimizzare il “processo di fabbricazione”  in una logica di efficienza, sicurezza del lavoro e qualità del prodotto, secondo i  canoni di “World Class Manufacturing”.
L’inaugurazione dello stabilimento produttivo di Multedo, è la terza che Esaote celebra nell’arco di 12 mesi. Nel maggio 2016 si è tenuto infatti il trasferimento della Direzione Generale, dei laboratori di R&S degli ultrasuoni e dell’Information Technology per la sanità, nel Parco Scientifico e Tecnologico di Genova Erzelli, mentre la fine di marzo 2017 ha visto la presentazione a Firenze del nuovo Centro di Eccellenza Sonde e Trasduttori nonché dell’Hub logistico di valenza mondiale.




“Queste tre tappe sono molto di più di un mero lavoro di rifacimento o di rilocalizzazione di fabbricati, di impianti e di uffici; sono i segni tangibili del profondo cambiamento che Esaote sta mettendo in atto in questi ultimi anni” – ha dichiarato Paolo Monferino, Presidente di Esaote S.p.A. – “Un cambiamento culturale che vede coinvolti luoghi, processi, modelli di business e di organizzazione, con l’obiettivo di fare diventare il nostro Gruppo sempre più innovativo, reattivo, focalizzato sull’eccellenza e sulla sostenibilità. Questo grande progetto di rinnovamento si accompagna a importanti investimenti in R&S, che ci hanno permesso di introdurre sul mercato – a partire dallo scorso anno –  nuovi prodotti, e così continueremo a fare, con cadenza annuale, anche nel 2017 e a seguire.”
Il Gruppo Esaote, riconosciuto da autorevoli studi di settore tra le prime 10 aziende mondiali  dell’imaging diagnostico, conferma così la volontà di rilanciare e consolidare la propria presenza sul territorio nazionale e internazionale.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*