disfunzione sessuale e diabete

uomo

diabeteNegli ultimi tempi sono aumentate le ricerche scientifiche le quali hanno riservato maggiore attenzione al diabete come complicanza di disfunzioni sussuali. Diversi studi hanno dimostrato una stretta correlazione tra diabete e disfunzione erettile. Più della metà dei diabetici  nelle ricerche effettuate con diverse metodologie dimostra che gli uomini tendono a sviluppare deficit erettivi nei 10 anni successivi alla diagnosi per arrivare a una prevalenza di disturbi dell’erezione del 95 per cento quando il paziente raggiunge i 70 anni.

Il diabete, e in particolare la presenza nel sangue di una quantità eccessiva di glucosio, provoca danni ai microscopici vasi sanguigni. Lo zucchero in eccesso si lega infatti alle pareti dei vasi rendendoli meno elastici e impedendone perciò la naturale estensione necessaria al trasporto di adeguate quantità di sangue.
Un minore afflusso di sangue nel pene significa minore funzione sessuale maschile e un ridotto aumento delle dimensioni durante l’erezione.
In più, nel diabete la produzione di alcune sostanze vasodilatatrici, come l’ossido nitrico, risulta inferiore alla norma.
Secondo ricerche recenti infine, l’elevata correlazione tra diabete e deficit sessuali potrebbe essere dovuta anche all’ipogonadismo, una disfunzione che causa bassi livelli di testosterone nel sangue, con calo del desiderio sessuale e della capacità di ottenere una erezione.
La prevenzione è possibile in particolare tenere sotto controllo il diabete aiuta a prevenirne tutte le sue complicazioni, disfunzione erettile compresa. Si deve innanzitutto agire sugli stili di vita, sulle abitudini quotidiane, cominciando dalla tavola.
Un regime dietetico povero di grassi, soprattutto quelli di origine animale, e limitato in zuccheri a rapido assorbimento serve a mantenere controllata la glicemia riducendo anche il rischio di problemi di erezione.
Inoltre, fare attività fisica: anche 20-30 minuti al giorno di passeggiata sostenuta hanno un effetto benefico sulla resistenza insulinica, evitando sbalzi di zucchero nel sangue. Inoltre, sappiamo bene che l’attività fisica giova alla salute dell’intero sistema cardiocircolatorio, importante nel processo di erezione.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*