AVEVA VISTO TRE SECOLI LA NONNINA DI MILANO MORTA A 111 ANNI. IN ITALIA UNA DELLE PIU’ ALTE ASPETTATIVE DI VITA


L’Italia è uno dei paesi più longevi del mondo ma fa ancora notizia la morte a circa 111 anni di Rosa Gai, l’anziana piu’ longeva di Milano. Viveva da tempo in una casa di riposo. Era nata ad Isola d’Asti il 19 giugno 1895 e di conseguenza era una delle poche persone al mondo che poteva dire di aver visto trte secoli.Giunta a Milano negli anni ’20, ha dedicato l’esistenza al lavoro (era sarta) e al ricordo di un soldato morto in guerra nel 1917 fra le montagne al confine con l’Austria: Nino, l’ unico grande amore della sua lunga vita.Ultimamente il suo compleanno aveva assunto una crescente eccezionalita’ ed era diventato un evento cittadino, al quale partecipavano sempre il sindaco e l’ assessore ai servizi sociali.Negli anni scorsi il presidente Ciampi le aveva fatto pervenire la medaglia d’argento che l’anziana conservava con orgoglio, accanto all’Ambrogino d’oro ricevuto dal sindaco. E’ bene ricordare che l’aspettativa di vita media europea è di 78,20 anni, e l’aspettativa media di vita in salute si attesta intorno ai 69,83 anni; ciò significa che il cittadino medio europeo si aspetta di dover affrontare 8 anni di salute precaria alla fine della propria vita.Il divario tra l’aspettativa di vita e l’aspettativa di vita in salute è minore nel Regno Unito (7,71 anni di salute precaria) e maggiore in Spagna (11,71 anni).Le nazioni con le più alte aspettative di vita sono la Spagna (82,31 anni), l’Italia (79,12 anni) e la Francia (78,89 anni).Le più basse aspettative di vita sono emerse in Ungheria (70,65), in Polonia (73,14) e nella Repubblica Ceca (74,75).

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*