Angelini: aumenta il suo impegno nel controllo delle infezioni con la Dalbavancina

Angelini recentemente nell’area antinfettivi il portfolio aziendale si è rinforzato anche grazie all’accordo con Allergan nella commercializzazione dell’antibiotico semisintetico lipoglicopeptidico di ultima generazione Dalbavancina.
Angelini distribuisce il prodotto in numerosi paesi come Italia, Spagna, Portogallo Polonia Austria molti paesi dell’Est Europa, Russia e Turchia.

Dalbavancina è approvato per il trattamento di pazienti adulti con infezioni acute batteriche della pelle e del tessuto epiteliale (ABSSSI).

Partendo dall’esperienza dello sviluppo di prulifloxacina, l’R&D Angelini si è progressivamente sempre più interessata al Controllo delle Infezioni e Malattie Infettive, area in cui la ricerca farmacologica è divenuta prioritaria per risolvere il problema della antibiotico-resistenza.

I risultati recentemente ottenuti hanno chiarito il meccanismo di azione di composti originali che agiscono su differenti target molecolari quali topoisomerasi II o beta-lattamasi caratterizzandone l’attività enzimatica e microbiologica e hanno permesso l’identificazione di nuovi inibitori.

Inoltre, studi clinici su prulifloxacina, hanno permesso di stabilire il corretto regime terapeutico per pazienti con insufficienza renale.

Questi risultati sono stati presentati nella sessione poster del 26° European Congress of Clinical Microbiology and Infectious Diseases.

DALBAVANCINA
Dalbavancina iniettabile è un lipoglicopeptide semisintetico di seconda generazione, formato da una catena laterale lipofila, attaccata a uno scheletro glipeptidico. Dalbavancina è il primo e unico antibiotico IV approvato per il trattamento di pazienti adulti con infezioni acute batteriche della pelle e del tessuto epiteliale (ABSSSI), con due regimi posologici: un regime di due dosaggi di 1000 mg seguiti dopo sette giorni da 500 mg, somministrati per infusione in 30 minuti, e un regime posologico che prevede una singola dose di 1500 mg somministrata per infusione sempre in 30 minuti.

Dalbavancina ha attività battericida in vitro contro una vasta gamma di batteri Gram-positivi, come lo Staphylococcus aureus (compresi i ceppi meticillino-resistenti, anche conosciuti come MRSA), Staphylococcus pyogenes e alcune altre specie di streptococchi.

Commenta per primo

Rispondi